You are here
Sofia Martini a Lisbona Europa Notizie da: 

Il mio viaggio a Lisboa

Viaggio a Lisbona di Sofia Martini

Lisbona, la capitale del Portogallo uno stato al confine con la Spagna. È una città con molti monumenti, chiese ornate in oro e musei… Quanti ce ne sono?! Noi ci siamo stati durante la Festa di Sant’Antonio da Padova, che in verità è nato a Lisbona il 13 giugno, ma la festa si svolge il 12 giugno di sera.

 

Ecco la mia esperienza in questa città.

 

Il mio viaggio a Lisboa

Travel post di Sofia Martini, 10 anni

 

Sofia Martini a Lisbona

 

1° Giornata: In viaggio verso Lisbona e la Festa di San Antonio

Siamo partiti alle 07 e 30 del 12 giugno con il pullman dalla Piazza della vecchia Coop di Figline per poi andare a prendere il resto del gruppo, davanti alla Coop di San Giovanni, al Monumento, all’autostrada Valdarno e infine abbiamo fatto salire la Wilma a Valdichiana. Arrivati in aeroporto a Roma, abbiamo decollato con l’aereo Tap portoghese dopo pranzo.  Ero al finestrino nella fila 8 con accanto Teresa e Anna e come sempre ero sopra all’ala (…Mai una volta capito al finestrino dove non c’è l’ala). Nonostante avessimo pranzato in aeroporto abbiamo mangiato anche in aereo con quei favolosi vassoini a sorpresa, perché non si sa mai quello che ci portano.  Arrivati nel pomeriggio abbiamo preso il pullman, dove la nostra guida ci ha spiegato un po’ di cose prima di arrivare nel nostro albergo. L’hotel Altis  5 stelle, con ingresso ampio,  ha 13 piani e noi avevamo la camera al 9° piano. L’albergo includeva anche una Spa. Dopo esserci riposati, verso le 17.30 siamo andati a fare una prima conoscenza della città: Avenida de Libertade fino alla Placa de Comercio dove abbiamo ammirato il fiume Tejo in italiano  Tago. Abbiamo cenato all’aperto in un ristorantino su una delle vie principali. Io, Anna e Teresa abbiamo mangiato la “Picchagna” un piatto con riso, carne, patatine fritte e verdura.  Ah, non vi ho detto che era la festa di Sant’Antonio dove sono famose le sardine alla griglia. La sera c’è stata la parata dove mi sono fatta una foto insieme ad un esibizionista. Siamo poi rientrati in albergo faticando dalla stanchezza del viaggio. Mi sono messa il pigiama, lavata e poi finalmente sono andata a dormire.

 

sardine alla griglia a lisbona

 

2° Giornata: Passeggiare per Lisbona

Siamo partiti con la guida. Ci ha portato alla Chiesa di San Rocco in stile barocco con decorazioni interne molto ricche. Poi ci siamo avviati per arrivare al Bar La Brasileira dove Pessoa passava molto del suo tempo a scrivere poesie. Abbiamo visitato la Cattedrale e poi ci siamo fermati a mangiare nel quartiere dell’Alfama. Poi dopo una bella salita abbiamo raggiunto il Castello di Sao Jorge. Dove finalmente abbiamo fatto una sosta per il gelato, ammirato il panorama, visto i pavoni e dove io mi sono persa… E per fortuna avevo il telefono di mamma!! Al rientro in hotel io Anna e Teresa siamo andate in piscina a farci un bel bagno… Per toglierci la stanchezza di quella lunga passeggiata.

 

alfama lisbona

 

3° Giornata: Feira da Ladra e visita con il bus

Questo giorno abbiamo visitato molti monumenti, la mattina siamo stati a vedere prima il Mercato Feira da Ladra cioè un mercato dove anticamente le mogli dei ladri rivendevano la refurtiva dei propri mariti, per questo si chiama così. Poi dopo aver mangiato siamo andati alla torre di Belem, al Monastero di San Girolamo, al monumento agli esploratori. Alla fine del giro turistico siamo andati nella pasticceria vicino al monastero, per gustarci i pasticcini più famosi di Lisbona. Poi per arrivare alla Cascata dell’acquario di Lisbona siamo passati davanti all’edificio dell’Expo 1998. Ci siamo fermati per vedere il bellissimo panorama del fiume Tago e per divertirci con i giochi d’acqua. Rientrati in albergo per una sosta veloce,  siamo ripartiti per andare a cena e dopo abbiamo visto il primo tempo della partita Italia – Inghilterra nello schermo gigante nella Piazza del Commercio! Poi stanchissimi siamo tornati in hotel ma questa volta prendendo la metropolitana.

 

viaggio a lisbona di sofia martini - foto 5

 

4° Giornata: Ciao ciao Lisbona

L’ultimo giorno abbiamo fatto una passeggiata sulle rive del fiume Tago per poi arrivare al mercato coperto di Lisbona dove abbiamo mangiato. Poi per il gran finale, come dice Alfredo,  siamo andati al Museo di “Zara” a fare shopping.  Abbiamo preso il pullman per andare all’aeroporto.  Questa volta sull’aereo non ero al finestrino ma centrale, tra Teresa e Anna…e ho notato che non eravamo sull’ala!!! Che sfiga!!!

Durante il volo Teresa ha scritto il suo diario di viaggio per un po’. Io invece lo sto scrivendo qui a casa a viaggio ormai finito, ma ho sempre nel mio cuore Lisbona.

 Sofia Martini, 10 anni

Related posts

4 thoughts on “Il mio viaggio a Lisboa

  1. GRANDISSIMA LA SOFIIII!!
    BRAVA BRAVA BRAVA!
    CATE

  2. Alfredo schincaglia

    Bravissima Sofia, però devi dire la verità: Che te l’ha suggerito Fernando Pessoa mentre prendevi il caffè con lui alla Brasileira

  3. Bravissima Sofia, però devi dire la verità : Che te l'ha suggerito Fernando Pessoa mentre prendevi il caffè con lui alla brasilòeira.

  4. massimo medici

    Bravissima Sofia, grazie per il tuo contributo. Si nota già la predisposizione e la influenza di mamma la cui professionalità mi ha dato tante soddisfazioni. Avanti cosi ! Ciao

Leave a Comment